L’Eremo di San Guglielmo

Domenica 23 febbraio

Un’escursione legata alla vita di San Guglielmo, alla macchia mediterranea, ai panorami sulla pianura grossetana, dalle zone interne fino al mare. Faremo un anello, che nella prima parte ci porterà a vedere i ruderi dell’Eremo di San Guglielmo di Malavalle. Conosceremo la sua storia e la sua leggenda, dopodiché il percorso inizierà a salire in modo deciso passando poco sotto a Poggio Ballone e Tirli, per poi discendere passando vicino a quello che in passato era l’ Antico Castellaccio di Prile. Il rientro ci ripagherà della fatica durata nella prima parte del percorso con il suo panorama mozzafiato: le isole, il mare, Castiglione della Pescaia, la Diaccia Botrona, uno specchio d’acqua di ciò che rimane dello storico Lago di Prile, e infine i monti dell’entroterra.

Lunghezza: 16km
Dislivello: 450mt
Pendenza in salita: 8%
Difficoltà: E (intermedio)
Pranzo al sacco
Ritrovo: ore 9.00 presso il parcheggio Ponte Giorgini a Castiglion della Pescaia (GR)
Guida Ambientale Escursionistica: Ilaria

Abbigliamento e accessori: scarpe da trekking, mantellina impermeabile, abbigliamento “a cipolla”, zaino con pranzo al sacco e acqua.

PER PARTECIPARE E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE:
+39 338 9392043 Francesco
+39 329 4025471 Ilaria
info@passidinatura.it

Prezzo: €15  a persona, gratuito per bambini sotto i 12 anni. Il costo comprende il servizio Guida Ambientale Escursionistica per tutta l’escursione e la copertura assicurativa RCT.
IL PAGAMENTO VIENE EFFETTUATO AL RITROVO PRIMA DELL’INIZIO DELL’ESCURSIONE.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.